Cerca
Close this search box.

Convegno mondiale di teoria dei topoi – Mondovì (3-11 settembre 2024)

È il tema del topos … che costituisce questo “letto”, o questo “fiume profondo”, dove vengono a sposarsi la geometria e l’algebra, la topologia e l’aritmetica, la logica matematica e
la teoria delle categorie, il mondo del continuo e quello delle
strutture “discontinue” o “discrete”.
È la cosa più vasta che ho concepito, per cogliere con finezza, attraverso uno stesso linguaggio ricco di risonanze geometriche, una “essenza” comune a situazioni tra le più distanti, provenienti da tale regione o tal altra del vasto universo delle cose matematiche.

A. Grothendieck

Come si evince dalle parole di Alexander Grothendieck (1928 – 2014), inventore del concetto di topos, la teoria dei topoi può essere considerata un tema unificante nell’ambito della matematica.

L’evento Toposes in Mondovì (3-11 septembre 2024) rappresenta la quarta edizione del convegno mondiale di teoria dei topoi, che si svolge ogni tre anni. L’obiettivo principale di questa serie di convegni è quello di celebrare il potere unificante e le applicazioni interdisciplinari dei topoi e incoraggiare ulteriori sviluppi in questo senso, promuovendo scambi tra ricercatori di diverse branche della matematica che utilizzano i topoi nel loro lavoro e formando una nuova generazione di studiosi di tali teorie.

Il format dell’evento è il medesimo delle altre tre edizioni: si inizierà con una scuola di 4 giorni, che offrirà corsi introduttivi a beneficio di studenti e matematici che non hanno ancora familiarità con la teoria dei topoi, per proseguire con un convegno di 3 giorni con interventi specialistici sulla materia da parte di esperti di fama internazionale e presentazioni di giovani studiosi i cui contributi saranno selezionati dal Comitato Scientifico del convegno.

Parteciperanno all’evento, tenendo corsi e lezioni, anche le Medaglie Fields Alain Connes, Laurent Lafforgue e Maxim Kontsevich, che siedono nel Consiglio Scientifico dell’Istituto Grothendieck.

Per maggiori informazioni e per iscriversi, visita il sito del convegno.

Sostieni la ricerca

Abbiamo bisogno del tuo supporto!

Condividi Articolo